Cosa sono e come agiscono gli antistaminici

Carico il video...

Ecco quanto dura l'effetto di questi farmaci e in che modo bloccano l'istamina responsabile della reazione allergica

Gli antistaminici, che possono essere presi sotto forma di compresse, capsule, spray nasali, colliri o creme, sono farmaci utilizzati per controllare i sintomi dell’allergia. Iniziano a fare effetto dopo 30 minuti dall’assunzione e quelli di nuova generazione coprono addirittura 24 ore.

Come agiscono?

Questi farmaci sono in grado di bloccare l’istamina, cioè la sostanza rilasciata dal sistema immunitario quando si entra in contatto con l’allergene. È proprio l’istamina a scatenare i sintomi tipici dell’allergia, come il prurito, la congestione nasale, la lacrimazione eccessiva ed eruzioni cutanee.

Hanno effetti collaterali?

Gli antistaminici possono causare secchezza delle fauci, sonnolenza, vista annebbiata, nausea, giramenti di testa, confusione e problemi nella minzione.

Allergie e antistaminici da banco: funzionano?

Sport e allergie: gli antistaminici possono condizionare l’allenamento?

Perché mi prudono sempre le dita?

Sai quali farmaci e sostanze possono reagire al sole?

 

banner dizionario



Pubblicato il: 3 Gennaio 2019 Aggiornato il: 14 Gennaio 2019
Chiedi un consulto di Allergologia