Cancro: forte aumento dei casi tra i millenial

Pubblicato il: 6 Febbraio 2019 alle ore 22:31 Aggiornato il: 6 Febbraio 2019
Cancro forte aumento

L'allarme arriva dall'American Cancer Society. Il motivo? I giovani di oggi sono molto più grassi dei loro genitori quando avevano la stessa età

Il sovrappeso in generale e l’obesità in particolare stanno facendo aumentare in modo significativo le diagnosi di tumore tra i millenial, cioè coloro che sono nati fra i primi anni Ottanta e la fine degli anni Novanta. I nostri ragazzi sono tra i più grassi e pigri d’Europa.

La nuova ricerca americana 

Lo studio ha esaminato i dati su alcuni tumori legati all’obesità tra il 1995 e il 2014 e altri 18 tipi di tumori non collegati direttamente al peso. I risultati hanno dimostrato una tendenza molto preoccupante nella fascia d’età compresa tra i 24 e i 49 anni. Un caso di tumore su 20 è legato all’obesità.

«Il rischio di sviluppare un cancro tra i giovani è legato soprattutto all’aumento del peso». Così ha commentato Ahmedin Jemal, dell’ACS. Obesità, non solo cancro. Sono molti i problemi che si rischiano.

Cancro: le 10 regole della prevenzione

I risultati dello studio Usa

I sei tipi di tumore legati al sovrappeso stanno aumentando significativamente tra i giovani adulti. Stiamo parlando di cancro al colon, all’utero, alla cistifellea, al pancreas, ai reni e il mieloma multiplo. Si tratta di tumori che un tempo colpivano principalmente tra i 60 e i 70 anni.

Il tumore al pancreas ad esempio viene generalmente diagnosticato dopo i 65 anni. Ora stanno crescendo molto nella fascia tra i 25 e i 29 e in quella tra i 30 e i 34. Tumore al pancreas: conosci tutti i sintomi? Anche il rischio di tumore al colon, all’utero, al pancreas e alla cistifellea tra i millenial è quasi doppio rispetto a chi è nato negli anni Cinquanta.

Tutti i tumori non direttamente legati al sovrappeso invece stanno calando o sono stabili tra i millenial, ad eccezione del cancro gastrointestinale e la leucemia. Leucemia: ecco la guida completa.

Vuoi ridurre il rischio di obesità nei bambini?

L’allarme dell’Oms: ormai l’obesità è un’epidemia

Tutti gli interventi per dimagrire, i requisiti e gli effetti collaterali. L’obesità ha ormai raggiunto proporzioni epidemiche secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’agenzia dell’Onu stima in più di un miliardo gli adulti in sovrappeso, dei quali il 30% è considerato clinicamente obeso. Obesità: 10 consigli per perdere peso.

FONTE:

Tumore al seno: in menopausa perdere peso abbassa il rischio

L’obesità invecchia il cervello di 10 anni

Chiedi un consulto di Oncologia