La tua è ansia lieve o patologica? Ecco come si curano

Carico il video...

Riconoscere il disturbo per poterlo curare con uno specialista è fondamentale: solo lui troverà una soluzione personalizzata, spesso integrata sia da farmaci che da interventi psicologici

Tra i disturbi mentali, quello d’ansia è il più frequente e secondo i risultati emersi dallo  promosso in Italia dall’Istituto Superiore di Sanità nel 2013, a essere più colpite sono le donne (hanno un rischio triplo rispetto agli uomini), seguite dai giovani, i non sposati, i disoccupati, le casalinghe e da chi vive in città.

La terapia 

Quando l’ansia è lieve, per alleviarla o cancellarla possono bastare alcune semplici tecniche di rilassamento, che possono andare dalla respirazione con il diaframma (qui ti spieghiamo come si fa) all’autoipnosi, quando invece diventa più grave e sfocia nel disturbo d’ansia, il percorso cambia. Parola, nella nostra videointervista, all’esperta Cristina Cavallini, psichiatra del Centro disturbi d’ansia e disturbi dello spettro ossessivo-compulsivo dell’IRCCS Ospedale San Raffaele Turro.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Cambia queste 9 abitudini e l’ansia sparirà

Sei in ansia? Ecco tre cibi che riducono lo stress

Ansia e stress sul lavoro: da cosa sono provocati?

Perché le donne sono più ansiose?

Pubblicato il: 27 novembre 2018 Aggiornato il: 27 novembre 2018
Chiedi un consulto di Psicologia