Alessandro Camporese

    Alessandro Camporese

    ESPERTO IN PATOLOGIE A TRASMISSIONE SESSUALE. Primario della struttura complessa di microbiologia e virologia dell’azienda ospedaliera S. Maria degli Angeli di Pordenone. Nato a Bergamo nel 1957, si è laureato presso l’Università di Padova, dove si è specializzato in patologia clinica e in microbiologia e virologia. Si occupa prevalentemente di patologie dell’apparato genitale e urinario e di malattie trasmesse sessualmente.

    LE RISPOSTE DEI MEDICI

    Probabilen Hiv non rilevabile

    Buonasera Dottore..sono un ragazzo di 31 anni che purtroppo una sera di settembre ho avuto una relazione extraconiugale con una ragazza sierosconosciuta insieme ad un amico..non protetto..il giorno dopo ho avuto rapporto con la mia compagna che di conseguenza allattava mia figlia di 3 anni..a distanza di un mesetto circa tutti io il mio amico […]
    Leggi tutto

    Ureaplasma urealyticum

    Buongiorno Dott. Camporese, a seguito di fastidiosi pruriti e bruciori vaginali la mia compagna si è sottoposta a tampone vaginale ed esame urine, esito Ureaplasma urealyticum ed Escherichia coli. Da parte mia avverto leggeri bruciori sulla punta del glande e fastidio, prevalentemente la mattina, nell’urinare. La terapia suggerita, come lei può ben immaginare è di […]
    Leggi tutto

    Info contagio hiv

    Buongiorno dottore, ci siamo già sentiti e la ringrazio per le sue pazienti e professionali risposte. In seguito a rapporto vaginale con donna del mestiere di origine africana, e rottura preservativo, quindi rischio corso anche per hiv-2, ho eseguito un test di IV generazione a 43gg negativo, le linee guida lo danno per definitivo, ma […]
    Leggi tutto

    RAPPORTO A RISCHIO

    Egregio dottore, sono in panico e l’ansia non aiuta, facendomi sentire cose che non ci sono. Alcuni giorni fa ho avuto 2 rapporti vaginale con lo stesso uomo, di cui non conosco il suo stato sierologico ma sano e in forma a suo dire. Il rapporto inizialmente è stato protetto con profilattico poi tolto perché […]
    Leggi tutto

    Ureaplasma parvum, candida e scoraggiamento

    Buongiorno Dottore, l’oggetto della mia domanda non lascia molto spazio a dubbi: dopo un paio d’anni di clausura, finalmente in autunno inizio a frequentare una persona. Tutto bene fino a quando, dopo i primi rapporti, non inizio ad avere una serie di recidive da candida davvero pesanti. Mi era capitato in passato, ma mai a […]
    Leggi tutto

    RICHIEDI UN CONSULTO

    Leggi le indicazioni per la richiesta consulto Per poter richiedere un consulto devi eseguire il login:

    2 × cinque =


    oppureRegistrati gratuitamente a OK Salute
    .