L’editoriale del Direttore – L’emozione della giovinezza

ANTONINO

Prof. Antonino Di Pietro
Direttore Scientifico di OK Salute

Nei miei trent’anni da dermatologo, ho passato ore e ore con pazienti letteralmente terrorizzate dall’idea di invecchiare.
Quante volte ho cercato di far capire che le rughe e le pieghe del volto non devono essere considerate sempre nemiche da debellare!

La pelle non dev’essere deturpata con trattamenti insensati e potenzialmente pericolosi, che tramutano il viso in una sorta di maschera gonfia e inespressiva.
Far perdere al volto la sua naturale espressività è uno degli errori più gravi che si possa commettere, perché sono proprio alcuni segni incisi dal tempo, certe pieghe che si creano quando sorridiamo o siamo preoccupati, a rendere i nostri visi unici e speciali.

Le rughe non devono essere combattute come fossero fantasmi di cui sbarazzarsi a ogni costo, la pelle va aiutata invece a rigenerarsi, rispettando la sua naturalezza, evitando scrupolosamente tutto ciò che possa deturpare e trasformare l’espressione del volto.

Sono fondamentali il turgore, l’elasticità, l’idratazione. Tali obiettivi sono raggiungibili con metodologie non invasive, per esempio con il picotage, che utilizza acido ialuronico naturale riassorbibile, o con il rimage, che sfrutta le proprietà della fospidina associata a fonti di energia rigeneranti come la radiofrequenza e le luci biostimolanti. Indubbio è il valore dei peeling, della luce pulsata o dei laser per rinnovare le cellule e migliorare il microcircolo. Altrettanto importante è il grande aiuto che possono dare i dermocosmetici di ultima generazione ricchi di fosfolipidi, glucosamina o fospidina. Ma anche gli integratori mirati, con picnogenolo, rame, zinco, omega 3-6-9, flavonoidi, vitamine, aminoacidi ecc. sono utilissimi per nutrire e ringiovanire i tessuti dall’interno.

Ricordiamo sempre che la bellezza naturale non ha età! Mentre la «gioventù» è un periodo della nostra esistenza (quello tra i venti e i trent’anni), la «giovinezza» invece può esserci sempre: è quella emozione che si trasmette con un sorriso, quella bellezza autentica che c’è anche quando le pieghe e le rughe rendono più ricco il nostro viso.

LEGGI IL SOMMARIO DEL NUOVO NUMERO