Sclerosi multipla: guarda quali sono i sintomi

Carico il video...

Il 4, 5 e 8 marzo torna l'appuntamento con le gardenie dell'AISM per sostenere la lotta contro la sclerosi multipla. È possibile donare 2 o 5 euro con un sms al numero solidale 45520

Anche quest’anno 10.000 volontari saranno impegnati a offrire una pianta di gardenia a fronte di un contributo per la ricerca scientifica. I fondi raccolti saranno impiegati in progetti di ricerca scientifica d’eccellenza, mirati in particolare a trovare soluzioni per la sclerosi multipla pediatrica, che colpisce i più piccoli.

In Italia avviene una nuova diagnosi ogni tre ore

Il 50% delle persone con sclerosi multipla è giovane, spesso la malattia viene diagnosticata sotto i 40 anni, nel periodo della vita più ricco di progetti. (Leggi qui se vuoi approfondire l’argomento)

La diagnosi precoce è fondamentale per contrastare la malattia

La diagnosi precoce, importante in tutte le malattie, qui diventa un punto di partenza decisivo. Oggi contro la sclerosi multipla ci sono terapie efficaci, capaci di migliorare sensibilmente la qualità della vita rispetto a quanto avveniva in passato. Ormai ci sono diverse molecole capaci rallentare in maniera significativa l’evoluzione della malattia.

Le nuove molecole sono più efficaci se somministrate agli esordi 

Le cure contro la sclerosi multipla hanno come obiettivo quello di prevenire le ricadute e l’estendere il tempo tra una ricaduta e l’altra. In pratica agiscono arrestando la malattia.

Agire il prima possibile è quindi fondamentale, perché prima si iniziano le cure, minori saranno i danni irreversibili al sistema nervoso.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Sclerosi multipla: tutti gli esami da fare per la diagnosi

Sclerosi multipla: al via la sperimentazione di una nuova terapia cellulare

Sclerosi multipla e sessualità: istruzioni per l’uso

Sclerosi multipla: impariamo a gestire lo stress

Pubblicato il: 4 Marzo 2018 Aggiornato il: 6 Marzo 2018
Chiedi un consulto di Neurologia