Degenerazione maculare senile: ecco come si previene

Pubblicato il: 16 Novembre 2018 alle ore 11:16 Aggiornato il: 15 Novembre 2018
Carico il video...

Questa patologia, che interessa la macula e può compromettere la vista, può essere tenuta alla larga seguendo alcuni accorgimenti già in giovane età

Gli italiani non conoscono la maculopatia, sebbene possa portare anche alla cecità. Un’indagine condotta dall’Istituto Lorien Consulting ha raccolto alcuni dati piuttosto allarmanti: nel nostro Paese il 32% afferma di conoscerla ma solo l’11% riesce a darne spontaneamente una definizione precisa. Inoltre, il 74% della popolazione non sa che basta un semplice esame oculistico, l’OCT (Tomografia a Coerenza Ottica), per ottenere una diagnosi di malattia.

La degenerazione maculare senile

La degenerazione maculare senile è una forma specifica di maculopatia, che colpisce 1.400.000 italiani. La diffusione della malattia riguarda circa il 10% delle persone di età compresa tra i 65 e i 75 anni, sale al 30% dopo i 75, per raggiungere quasi il 50% nelle persone di età superiore agli 80 anni. Clicca qui per scoprire cause, sintomi e cure di questa patologia.

Si può prevenire?

Prevenire la degenerazione maculare senile si può, ma è necessario darsi da fare già in giovane età. «La prevenzione si basa sull’eliminazione dei fattori di rischio. Per sintetizzare, non bisogna fumare, è necessario seguire una dieta mediterranea povera di grassi animali, attenzione all’esposizione ai raggi ultravioletti e via libera agli integratori alimentari come luteina, zeaxantina, sali minerali e omega 3» specifica Francesco Bandello, Ordinario di Oftalmologia Università Vita-Salute San Raffaele e Direttore dell’Unità di Oculistica IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano.

Chiara Caretoni

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Maculopatia: cause, sintomi e cure

Come si curano le diverse forme di maculopatia?

Maculopatia: chi è miope rischia di più?

Degenerazione maculare senile: cos’è e come si cura

 

 





Chiedi un consulto di Oculistica