Atelier della Salute: un weekend per imparare a vivere sani

Il 21 e 22 settembre si svolgerà la seconda edizione della manifestazione al Policlinico Federico II e Scuola di Medicina e Chirurgia di Napoli. Tante le attività e le visite specialistiche gratuite

Dieta mediterranea, grani antichi, ma anche yoga e taekwondo, discussioni sulla cannabis a scopo terapeutico e possibilità di visite preventive. L’Atelier della salute: esperienze, percorsi, soluzioni per vivere… meglio!, organizzato dalla Scuola di Medicina e Chirurgia e dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli, torna venerdì 21 e sabato 22 settembre 2018 al Policlinico federiciano nella sua seconda edizione.

Le novità della seconda edizione: 
convivere bene con la patologia

Come nel 2018, anche quest’anno molti incontri e attività della manifestazione si costruiscono intorno al concetto di prevenzione attraverso l’alimentazione, l’attività fisica, il movimento e il benessero psicologico. Ma il “vivere bene” quest’anno sarà indagato e approfondito anche oltre la patologia. Al centro quindi le opportunità che migliorano la vita quotidiana dei pazienti che convivono con una malattia cronico-degenerativa, e l’area dedicata al rapporto tra salute dell’uomo e salute dell’ambiente. Un ulteriore spazio sarà poi dedicato all’innovazione tecnologica, che sta cambiando il modo di prevenire, affrontare e vivere la malattia in numerosi campi della salute.

Le novità della seconda edizione: 
le attività

Nell’edizione 2018 dell’Atelier della Salute aumentano anche il numero delle attività: 40 workshop interattivi (sulla sicurezza alimentare, sul ruolo del latte vaccino nell’alimentazione oppure su come riconoscere e usare meglio lo stress), 50 stand esperienziali (soprattutto finalizzati a informazione e sensibilizzazione), 7 show cooking (come si fa una pizza napoletana? e come si esegue una perfetta cottura al vapore?), 15 attività nell’area benessere (lotta olimpica, tecniche di rilassamento, yoga, Tai-chi ma anche un angolo per prendersi cura di unghie e capelli con il team delle dermatologhe) e infine 30 diverse tipologie di visite specialistiche gratuite effettuate dai professionisti dell’Azienda in collaborazione con Campus Salute Onlus e Fondazione PRO Onlus.

Comunicare la salute 
per vivere in salute

«L’obiettivo della manifestazione è contribuire a ridurre gli ostacoli all’adozione di sani stili di vita attraverso un approccio cooperativo», sottolinea Vincenzo Viggiani, direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II. «Atelier della salute è condivisione e sperimentazione – aggiunge Luigi Califano, presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia federiciana – per comunicare la salute in modo partecipativo e globale. Realizzare un programma così ricco in quantità e qualità è merito di un lavoro sinergico tra Scuola e Azienda».

Orari e iscrizione

Le attività in programma venerdì 21 settembre, dalle ore 10.00 alle 19.00, e sabato 22 settembre, dalle ore 9.00 alle 17.00, sono gratuite e aperte a tutti. Per alcune è richiesta l’iscrizione da effettuare sul .

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Stili di vita: all’Atelier della Salute si sfatano i falsi miti

Chemioterapia e capelli che cadono: la mela annurca sarà il rimedio?

Qual è il falso mito della nostra dieta mediterranea?

Intolleranza al lattosio: i latticini vanno eliminati dalla dieta?

Chiedi un consulto