Calprotectina alta

    Pubblicato il: 6 Febbraio 2019 Aggiornato il: 6 Febbraio 2019

    DOMANDA

    Salve sono mamma di un bimbo di 28 mesi, a seguito di diarrea persistente eseguendo le specifiche analisi di calprotectina nel mese di maggio 2018 la stessa è risultata 184mg, così mi è stato prescritto il trimonase e si è abbassata. Adesso è arrivata a 641mg, mi devo preoccupare molto?

    RISPOSTA

    Salve Signora

    il test della calprotectina fecale va valutato nel contesto di tutto il quadro clinico. Nei primi anni di vita è spesso modicamente elevato anche in bambini sani, e può aumentare consistentemente anche per cause banali e transitorie, quali per esempio una gastroenterite virale. Il valore dell’ultimo controllo è sicuramente elevato, ma mi sembra di capire che non vi sono segni clinici di gravità. Le suggerisco comunque di portare il suo bambino da un gastroenterologo pediatra per una valutazione globale dei disturbi digestivi e dei test eseguiti.

    La saluto cordialmente

    Lorenzo Dantiga

    Lorenzo Dantiga

    EPATOLOGO E GASTROENTEROLOGO PEDIATRICO. Direttore dell’Unità di Pediatria dell’ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Nato a Venezia nel 1966, si è laureato e specializzato in pediatria all’Università di Padova. Specialista nel follow up dei bambini trapiantati.
    Invia una domanda
    • L’aerosol è uno strumento utilizzato principalmente per la cura di […]

    • Gli acari sono una sottoclasse degli “aracnidi” e sono […]

    • L’anisakiasi, o anisakidosi, è la condizione provocata […]

    • Si parla di allergia quando il sistema immunitario di una persona reagisce nei […]

    • L’intervista di Margherita Zanatta e Matteo Osso #AFarSanremoCominciaTu […]

    • L’intervista di Margherita Zanatta e Matteo Osso #AFarSanremoCominciaTu! […]

    • Sanremo 2019: l’intervista di Margherita Zanatta e Matteo Osso […]