Acufeni, solo stress?

    Pubblicato il: 4 Marzo 2019 Aggiornato il: 4 Marzo 2019

    DOMANDA

    Dopo 7 giorni di pastiglie dulex30mg ho sentito acufeni mai avuti prima sospendo la cura e vado dall otorinolaringoiatria lui mi dice non crede siano state le pasticche ma più stress e mi dice di fare una buona cura col neurologo.esami audio metrici buoni i rumori persistono sempre notte e giorno a volte orecchio ovattato e sento la mia voce nell orecchio. Mi ha dato integratore rischiaril forte x 20 giorni. Soffro di forti emicranie e sono fibromialgica. Vorrei sapere se davvero la cura non c’entra nulla se è vero che può essere lo stress e cosa devo fare un suggerimento sono avvilita ormai è 1 mese che sto così ma non sono convinta della diagnosi e vorrei sapere se c’è modo di farli passare o attutire. Grazie

    RISPOSTA

    Gentile signora

    lo stress gioca sicuramente un ruolo; il farmaco all’inizio in alcune persone può far peggiorare i disturbi emotivi (una sorta di effetto paradosso), per questo in genere si consiglia inizio a basso dosaggio ed incremento progressivo.

    Resta tuttavia da indagare se la sua sensazione di “ovattamento” all’orecchio sia un sintomo correlabile a qualche patologia dell’orecchio medio oppure solo legato alla sua attenzione

    Cordiali saluti

     

    Roberto Teggi

    Roberto Teggi

    Roberto Teggi

    ESPERTO DI ACUFENI E IPOACUSIA NEUROSENSORIALE. Docente di riabilitazione vestibolare all’università Vita Salute San Raffaele di Milano. Nato a Milano nel 1958, si è laureato all’università di Pavia nel 1983, per poi specializzarsi in otorinolaringoiatria presso l’università di Milano. Dal 1991 lavora all’ospedale San Raffaele di Milano. È anche docente di riabilitazione vestibolare al corso […]
    Invia una domanda
    .