19 gennaio – Hai il naso tappato? Ecco cosa fare se di notte non respiri

Pubblicato il: 19 Gennaio 2018 alle ore 12:53 Aggiornato il: 19 Gennaio 2018
naso tappato

Liberare le vie respiratorie ti aiuterà anche a riposare meglio, ma attenzione a non esagerare con i prodotti decongestionanti

Il naso tappato, che ci impedisce di respirare bene durante il giorno e, soprattutto, durante la notte, è uno dei sintomi più fastidiosi dell’influenza e del raffreddore. Una notte passata con il naso chiuso significa svegliarsi con la bocca secca e senza la sensazione di aver riposato davvero bene.

Cosa fare per rimediare? 

Il medico di famiglia e presidente dlela Società italiana di medicina generale Aurelio Sessa, consiglia di utilizzare «decongestionanti in spray, gocce o nebulizzatori, che contengono vasocostrittori, sostanze che riducono il gonfiore della mucosa irritata e diminuiscono la produzione di muco». Attenzione a non usarli troppo spesso: il principale effetto collaterale è intasare il naso ancora di più. Durante la notte, utili anche i cerotti nasali che, tramite due barrette rigide, bloccano le cartilagini del naso facilitando il passaggio dell’aria e permettendoci di respirare e riposare bene.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Influenza gastrointestinale: ecco come si cura

Influenza: il virus è mutato, ecco perché continua a colpire

Influenza in gravidanza? Ecco i farmaci che puoi assumere

L’influenza non se ne va? Usa lo zenzero

Chiedi un consulto di Otorinolaringoiatria