Hai un cane e vivi in città? Ecco come prenderti cura di lui

Pubblicato il: 1 Febbraio 2019 alle ore 22:21 Aggiornato il: 1 Febbraio 2019
cane città

Quante passeggiate deve fare? E quanto deve mangiare ogni giorni? Scopri i consigli dei veterinari per evitare che il vostro cane diventi sedentario e irascibile

Se il vostro cane vive in città e tra le mura domestiche è agitato e abbaia, creando malumore tra i vicini, il motivo è semplice. «Non ha potuto sfogare la propria indole ed energia a sufficienza all’esterno, spesso a causa della scarsa disponibilità di tempo libero del suo proprietario», spiega Sergio Bottino, coordinatore dei servizi extra-veterinari per gli animali di , un gruppo di cliniche veterinarie integrate in Italia.

Perché il nostro amico a quattro zampe viva la dimensione casalinga come un momento di pace e tranquillità è necessario che sia appagato, uno stato che si ottiene solo accudendolo nel modo migliore.

Quante volte si porta fuori il cane?

In particolare, prosegue l’esperto, il cane va «accompagnato in uscite quotidiane di qualità opportunamente cadenzate. In genere in città le tre volte sono il requisito minimo per soddisfare la sua corretta necessità di movimento».

Cosa fare durante le uscite con il cane?

E ogni uscita dovrebbe dividersi in più fasi. Dopo la prima, dedicata ai bisogni corporali, ne dovrebbe seguire una per la creazione della relazione umano-animale, con «gli esercizi base della conduzione al guinzaglio e delle varie situazioni di controllo (seduto, resta, terra)». Quindi arriva il momento del gioco o delle coccole, seguiti da una parte finale di relax. Molto importante è, infatti, l’attivazione mentale del cane, «che si esprime attraverso la masticazione, la ricerca, il gioco. Il momento del pasto potrebbe diventare anche un’occasione interessante di svago: provate a nascondere il cibo in varie aree della casa e a mandare il pet alla sua ricerca».

Quanto deve mangiare un cane “cittadino”?

La stessa alimentazione, infine, dev’essere adeguata, fornendo «un apporto calorico corretto in base a specie, dimensione, età e stile di vita. Un cane medio adulto di 10 kg che vive in casa ha necessità di circa 550/600 Kcal al giorno, che equivalgono a 160/170 grammi al giorno di una crocchetta di buona qualità». Se vuoi approfondire il tema alimentazione, scopri quali alimenti sono ok e quali sono dannosi per il vostro amico a quattro zampe.

Un cane addestrato può migliorare la vita di un diabetico

Micio in arrivo? Come inserire un gatto in famiglia

Denti del cane: 5 regole per mantenerli sani e puliti

Conosci tutti i cibi che può mangiare il tuo cane?

Chiedi un consulto