Camminata veloce: a quali controlli devo sottopormi prima?

Pubblicato il: 24 Ottobre 2018 alle ore 09:40 Aggiornato il: 11 Ottobre 2018
Carico il video...

In occasione del Walking Day di Milano, il cardiologo Marco Stramba-Badiale spiega cosa bisogna fare prima di iniziare a praticare il fitwalking

La camminata veloce (walking o fitwalking) è una pratica sportiva alleata della salute dell’uomo: riduce i fattori di rischio cardiovascolare, migliora il profilo del diabete, riduce la pressione arteriosa e il colesterolo. Clicca qui per scoprire tutti i benefici sull’organismo.

Walking Day a Milano

Il Walking Day è un evento dedicato esclusivamente alla camminata veloce, che si svolgerà a Milano. L’appuntamento è per domenica 29 ottobre, alle ore 10, in Piazza del Cannone: partendo da qui, si percorreranno 8 chilometri, attraversando i luoghi più suggestivi di Milano, con la compagnia della madrina dell’iniziativa, Federica Fontana. Per partecipare, è possibile iscriversi sul e la quota è di 12 euro.

Quali controlli devo fare prima di praticare questo sport?

Se abbiamo deciso di iniziare a praticare il fitwalking con costanza e intensità, dobbiamo prima sottoporci a dei controlli per accertarci di essere “idonei” a questa disciplina. Ma quali? E chi ha già avuto dei problemi di salute? Ci spiega tutto Marco Stramba-Badiale, cardiologo, fisiatra, geriatra e Direttore U.O. Medicina Riabilitativa dell’Auxologico Mosè Bianchi di Milano.

Chiara Caretoni

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Sei uno sportivo? Ecco il kit di soccorso da avere sempre con te

Cuore: i 7 fattori di rischio da tenere sotto controllo

Il Nordic Walking: cos’è e perché fa bene

Gli infortuni degli sportivi della domenica

 

Chiedi un consulto