Cani e fuochi d’artificio: un farmaco cancella la paura dei botti

Cani e fuochi d'artificio: un farmaco cancella la paura dei botti

E' un gel che può essere somministrato per via orale direttamente a casa

Niente più tremori, latrati, movimenti nervosi e perdite di urina: la paura dei fuochi d’artificio può essere tenuta a bada nei cani grazie ad un nuovo farmaco somministrabile per via orale direttamente a casa propria, sempre su consiglio del veterinario. Lo dimostra uno pubblicato su Veterinary Record dai ricercatori dell’azienda farmaceutica finlandese Orion Pharma in collaborazione con l’Università della Pennsylvania a Philadelphia.

Il gel anti-paura

Potrebbe dunque aprirsi un nuovo scenario per tutti quei proprietari di cani che ad ogni Capodanno o festa di paese sono costretti a rinchiudersi in casa per tranquillizzare i loro amici a quattro zampe, evitando che si facciano male, disturbino i vicini o scappino in mezzo alla strada. Per affrontare questa problematica, la ricercatrice Mira Korpivaara ha sviluppato un gel orale a base di dexmedetomidina, una molecola già nota e dotata di un leggero effetto sedativo.

La sperimentazione

Il farmaco è stato sperimentato in occasione della notte di Capodanno su 182 cani che avevano alle spalle una storia di ansia acuta e paura legata al rumore dei fuochi d’artificio: 89 cani hanno ricevuto il gel a base di dexmedetomidina fino ad un massimo di cinque somministrazioni, mentre altri 93 esemplari hanno ricevuto un placebo. Durante la notte, ad orari prestabiliti, i proprietari hanno dovuto compilare un questionario valutando i segni di ansia e paura dimostrati da Fido.

Capodanno sereno

Il timore dei botti è stato placato nel 72% dei cani che avevano ricevuto il farmaco, contro il 37% del gruppo placebo: questo significa che i segni di ansia e paura (come mugoliilatrati, tremoriperdite di urina) erano stati eliminati oppure si erano manifestati soltanto in maniera lieve e temporanea. La dose del farmaco si è dimostrata sicura e priva di qualsiasi effetto sedativo clinicamente significativo, mentre la speciale formulazione in gel è stata giudicata facile da usare a casa, sebbene sia comunque necessario seguire le indicazioni date dal proprio veterinario.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Dormi con il cane? Riposi meglio e in maggiore sicurezza

Il cane è il migliore “personal trainer” dopo i 65 anni

Il tuo cane è aggressivo? Non lasciarlo sempre da solo

I “baci” del cane sono un rischio per i piccoli?

Chiedi un consulto