Neonato: sai cos’è l’eritema tossico?

Carico il video...

Le manifestazione cutanee nei primi mesi di vita di un bambino possono preoccupare i genitori. L'esperta Paola Marangione spiega perché non allarmarsi

La parola “tossico” associata alla pelle di un bambino può allarmare, ma come altre manifestazioni cutanee che compaiono nei primi mesi di vita di un neonato, in realtà anche l’eritema tossico non deve preoccupare i genitori.

Parola all’esperta

Come spiega nella nostra videointervista l’esperta Paola Marangione, responsabile di Neonatologia di Humanitas San Pio X di Milano, non si è di fronte a una patologia della pelle, ma a semplici chiazze rossastre causate da agenti esterni che si risolvono spontaneamente entro pochi giorni o settimane.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Pelle del neonato: ecco come e perché cambia

Pelle a pelle con la mamma: gli effetti durano 20 anni

Allattamento al seno: i 10 consigli pratici dei neonatologi

Bagnetto: quali sono temperatura e prodotti corretti per il neonato?

  • L’aerosol è uno strumento utilizzato principalmente per la cura di […]

  • L’anisakiasi, o anisakidosi, è la condizione provocata […]

  • L’anafilassi è una reazione allergica grave che insorge […]

  • L’afta rappresenta l’espressione clinica della stomatite aftosa […]

  • L’intervista di Margherita Zanatta e Matteo Osso #AFarSanremoCominciaTu […]

  • L’intervista di Margherita Zanatta e Matteo Osso #AFarSanremoCominciaTu! […]

  • Sanremo 2019: l’intervista di Margherita Zanatta e Matteo Osso […]



Pubblicato il: 9 Gennaio 2018 Aggiornato il: 8 Gennaio 2018
Chiedi un consulto