Cyberbullismo: come capisco che mio figlio è il bullo?

Carico il video...

Ci sono dei modi per capire se un bambino sta diventando aggressivo e violento con i compagni online: ascolta i consigli del pediatra Luca Bernardo

I bulli hanno bisogno di aiuto quanto le vittime. Ma per una mamma e un papà è facile riconoscere i sintomi dell’una e dell’altra situazione? I campanelli d’allarme ci sono in entrambi i casi, ma quando si parla di cyberbullismo può esserci qualche ostacolo in più. Tramite app e social network, infatti, i bulli di oggi si possono nascondere dietro la tastiera del pc e del cellulare, sfogandosi nel commento di una foto o all’interno di una chat.

Capirlo è possibile

Tuttavia, come spiega Luca Bernardo, direttore della Casa Pediatrica dell’Ospedale Fatebenefratelli Sacco di Milano, ci sono alcuni comportamenti (soprattutto legati al rendimento scolastico) che devono mettere in allarme i genitori.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Cosa cambia con la nuova legge sul cyberbullismo

Psichiatri contro Netflix: la serie “Tredici” è pericolosa per gli adolescenti

Separazione o divorzio: come comunicarlo ai figli?

Il cyberbullismo è più diffuso tra i maschi o le femmine?

Pubblicato il: 22 Dicembre 2018 Aggiornato il: 18 Gennaio 2018
Chiedi un consulto di Psicologia