Allattamento: come capire che il bimbo ha fame?

Pubblicato il: 20 Ottobre 2018 alle ore 18:12 Aggiornato il: 19 Ottobre 2018
Carico il video...

Una mamma con il tempo imparerà a conoscere al meglio il suo bambino, ma all'inizio avere qualche indecisione è normale. Ecco i consigli dell'esperta

Quando inizia l’allattamento, è importante che una mamma capisca quando il suo bambino ha fame. Come consigliano gli esperti, il primo contatto con il seno dovrebbe avvenire entro un’ora dalla nascita, ma dopo, quando l’allattamento prende il via, madre e figlio devono essere liberi di interagire liberamente e la neomamma dovrà allattare il bambino a richiesta, non per forza seguendo rigidi schemi e orari.

I segnali di fame

L’esperta Suzanne Veehof, neonatologia pediatria di Humanitas San Pio X, nella nostra videointervista spiega quali sono i segnali di fame inequivocabili di un neonato. Per le mamme è importante avere questi riferimenti, ma è anche vero che poi, con il tempo (e ne basta davvero poco) ogni donna inizierà a conoscere al meglio il suo bambino e capirà senza esitazione le sue necessità, che siano fame, sonno o semplicemente un bisogno di attenzioni.

I benefici del latte materno

Quando si parla di allattamento, è doveroso ricordare sempre i benefici che si hanno da quello naturale, con latte materno. Gli effetti positivi sono tantissimi: uno degli ultimi, in particolare, riguarda la riduzione del rischio di sviluppare un tumore all’utero nelle donne.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Allattamento al seno: i 10 consigli pratici dei neonatologi

Parto cesareo: l’allattamento riduce il dolore post-operatorio

Mamme sempre più distratte durante l’allattamento

Allattamento: il timore di non avere abbastanza latte è fondato?




Chiedi un consulto di Pediatria