Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt
Search in comments
Filter by Custom Post Type

CONSULTI MEDICI

Vampate di calore

Salve ho 24 anni e da 6/7 mesi mi si è presentato un problema.. Io faccio l’estetista e ogni volta...

Correlazione problemi gastrointestinali e allergie

Buongiorno Dott. Mari, Oramai da circa dieci anni ho problemi di tipo gastrointestinale con malessere diffuso, senso di debolezza, stanchezza,...




  • È chiamato anche agobiopsia o biopsia. Permette di prelevare grazie a un […]

  • Questo termine non scientifico viene utilizzato per indicare il periodo della […]

  • È una malattia professionale che colpisce i polmoni, che diventano […]

  • L’alveolite è un processo infiammatorio che colpisce l’osso […]

I Consigli di OK

Scrub e maschere

Scrub e maschere naturali? Ecco 4 ricette casalinghe fai-da-te

Pubblicato il: 20/03/2019 Aggiornato il: 19/03/2019
Una volta a settimana Magari avete quello yogurt nel frigo che non vi va, quell'avocado che alla fine è diventato...

Personaggi

Roberta Lanfranchi

Roberta Lanfranchi: «Sono nata con una lussazione all’anca»

Pubblicato il: 15/03/2019 Aggiornato il: 13/03/2019
Solitamente si incorre nella lussazione di un’anca in seguito a un infortunio traumatico. Io invece sono proprio nata così, con...

Curiosità

Olio di oliva: 9 metodi alternativi per usarlo in casa

Pubblicato il: 18/03/2019 Aggiornato il: 18/03/2019
Dall'acciaio al legno, passando per le cerniere e le mani screpolate, ecco i rimedi della nonna per non sprecare neanche un goccio di olio
personaggi famosi malattie

10 personaggi famosi che combattono contro una malattia cronica

Pubblicato il: 15/01/2019 Aggiornato il: 14/01/2019
natale non ingrassare

Natale: i consigli per smaltire le calorie, digerire bene e non...

Pubblicato il: 24/12/2018 Aggiornato il: 24/12/2018
Professioni sanitarie

Via libera a chi esercita professioni sanitarie senza titolo

Pubblicato il: 24/12/2018 Aggiornato il: 24/12/2018
libri salute natale

I 10 libri di salute e benessere da regalare a Natale

Pubblicato il: 18/12/2018 Aggiornato il: 18/12/2018

Bambini

Quinta malattia: l’infezione che causa le «guance schiaffeggiate»

Pubblicato il: 14/03/2019 Aggiornato il: 18/03/2019
Gli esperti dell'Ospedale Bambino Gesù di Roma fanno chiarezza sulla patologia causata dal Parvovirus B19, che colpisce i bambini con un esantema rosso sul volto
translucenza nucalevideo

Cosa si scopre con la translucenza nucale?

Pubblicato il: 11/03/2019 Aggiornato il: 10/03/2019
carnevale

Carnevale senza rischi: 10 regole per proteggere i più piccoli

Pubblicato il: 28/02/2019 Aggiornato il: 28/02/2019
gravidanza pulizie

Gravidanza: le pulizie in casa mettono in pericolo il bambino

Pubblicato il: 07/02/2019 Aggiornato il: 07/02/2019
tablet per bambini

Tablet per bambini: può danneggiare la loro intelligenza?

Pubblicato il: 31/01/2019 Aggiornato il: 31/01/2019

Alimentazione

Le ricette di Marzo: Muffin ai mirtilli

Pubblicato il: 19/03/2019 Aggiornato il: 18/03/2019
Questi frutti di bosco sono ricchi di composti antiossidanti che nell'organismo contrastano i radicali liberi rallentando l'invecchiamento cellulare
prevenire la demenza

Per prevenire la demenza mangia mezzo piatto di funghi a settimana

Pubblicato il: 15/03/2019 Aggiornato il: 15/03/2019
Trifle alle pere

Le ricette di Marzo: Trifle alle pere

Pubblicato il: 14/03/2019 Aggiornato il: 14/03/2019
Tarassaco pinoli e uvetta

Le ricette di Marzo: Tarassaco con pinoli e uvetta sultanina

Pubblicato il: 12/03/2019 Aggiornato il: 11/03/2019
diario alimentare

A cosa serve compilare un diario alimentare?

Pubblicato il: 08/03/2019 Aggiornato il: 11/03/2019

Benessere

Attività fisica: le linee guida del Ministero della Salute

Pubblicato il: 19/03/2019 Aggiornato il: 20/03/2019
Dai bambini agli anziani, secondo gli esperti il movimento quotidiano della popolazione va aumentato. L'obiettivo è abbassare i livelli di sedentarietà, che in Italia e nel mondo sono ancora alti
ansia

“Ho l’ansia”. Tutti prima o poi abbiamo detto questa frase, che...

Pubblicato il: 15/03/2019 Aggiornato il: 18/03/2019
Roberta Lanfranchi

Roberta Lanfranchi: «Sono nata con una lussazione all’anca»

Pubblicato il: 15/03/2019 Aggiornato il: 13/03/2019
Problemi di umore

Problemi di umore? Prova lo zafferano

Pubblicato il: 13/03/2019 Aggiornato il: 13/03/2019
Ippoterapia

Ippoterapia: tutti i disturbi e le malattie per cui è efficace

Pubblicato il: 11/03/2019 Aggiornato il: 11/03/2019

Diagnosi e cure

sindrome di de quervainvideo

Sindrome di De Quervain: ecco come si cura

Pubblicato il: 20/03/2019 Aggiornato il: 20/03/2019
tumori mortalità

Tumori: la mortalità sta calando (ma non per tutti i tipi)

Pubblicato il: 19/03/2019 Aggiornato il: 20/03/2019
Imane

Caso Imane: Cadmio e antimonio, quali i rischi per la salute?

Pubblicato il: 19/03/2019 Aggiornato il: 20/03/2019
Ipertensione o pressione alta

L’ipertensione o pressione alta

Pubblicato il: 19/03/2019 Aggiornato il: 19/03/2019

Sessualità

Aids vaccino italiano

Aids: vaccino italiano rivoluziona la cura della malattia

Pubblicato il: 13/02/2019 Aggiornato il: 13/02/2019
Una-due volte a settimana fa bene

I vantaggi e gli svantaggi della masturbazione

Pubblicato il: 07/01/2019 Aggiornato il: 14/01/2019
BAMBINO MASCHIO

Perché nascono più maschi che femmine?

Pubblicato il: 27/12/2018 Aggiornato il: 27/12/2018
giovani hpvvideo

Quali sono i giovani che rischiano di contrarre l’Hpv?

Pubblicato il: 10/12/2018 Aggiornato il: 10/12/2018

Psiche e cervello

Sai qual è il mezzo di trasporto che ti rende più...

Pubblicato il: 05/03/2019 Aggiornato il: 05/03/2019
Secondo un'indagine americana la bicicletta è quello che ci dà maggiore soddisfazione. Il peggiore? I trasporti pubblici
come sopravvivere al natale

Come sopravvivere a cene, inviti e obblighi di Natale

Pubblicato il: 19/12/2018 Aggiornato il: 27/12/2018
superare natale stress

Come superare indenni il Natale senza farsi venire una crisi di...

Pubblicato il: 15/12/2018 Aggiornato il: 20/12/2018
Diagnosi depressione

Depressione: tra 5 anni basterà un esame del sangue per la...

Pubblicato il: 04/12/2018 Aggiornato il: 27/12/2018
Fobie

Fobie: come nascono e quante ne esistono?

Pubblicato il: 24/10/2018 Aggiornato il: 27/12/2018

  • Intersessualità Con intersessualità si intendono le variazioni fisiche degli elementi del corpo considerati “sessuati”, quindi cromosomi, marker genetici, gonadi, ormoni, organi riproduttivi, genitali, e dell’aspetto somatico del genere di una persona (ad esempio barba e peli). L’intersessualità non né una malattia, né un orientamento sessuale. Le persone intersessuali possono essere eterosessuali, omosessuali, bisessuali, pansessuali, monogame, poli-amorose, asessuali o qualsiasi altro orientamento sessuale, come tutti. Chi è intersessuale nasce con caratteri sessuali che non rientrano nelle tipiche distinzioni binarie del corpo maschile o femminile, ma solo in certe circostante questo porta dei problemi di salute. Tuttavia, spesso le persone intersessuali con queste variazioni biologiche subiscono una pesante medicalizzazione. Cosa significa? Significa che nelle persone intersessuali il loro genere, essere quindi maschio o femmina, viene reso di competenza medica e questo può essere dannoso. Ripetuti esami o interventi medici possono causare dei traumi alle persone intersessuali: a causa dello stigma medico che ricevono, possono impiegare più tempo ad avere una vita sessuale soddisfacente. Spesso, infatti, persone intersessuali subiscono un’attenzione morbosa verso la loro identità di genere nell’infanzia, e forse anche gli interventi che ne hanno modificato la forma genitale ostacolano il loro percorso identitario.

  • Insulina L’insulina è un ormone prodotto dalle cellule beta del pancreas. È quindi l’antagonista del Glucagone. La sua funzione principale è quella di regolare la quantità di glucosio nel sangue e il suo utilizzo da parte delle cellule. Viene rilasciata quando il livello di zuccheri è troppo alto. L’iperglicemia avviene proprio quando il pancreas non produce sufficiente insulina, o quando le cellule dell’organismo non rispondono alla sua presenza. Questa condizione favorisce la comparsa del diabete. Il diabete è di tipo 1 quando la produzione di insulina da parte del pancreas non c’è o è fortemente limitata a causa della distruzione delle cellule beta da parte del sistema immunitario; nel diabete di tipo 2 invece non viene prodotta una quantità sufficiente a soddisfare le necessità dell’organismo - in questo caso si parla di deficit di secrezione di insulina - oppure l’insulinaprodotta non agisce in modo corretto - in questo caso avremo insulino resistenza. I valori della glicemia in una persona sana oscillano tra i 60 e i 130 mg/dl. A digiuno se si arriva oltre i 110 mg/dl siamo in una condizione di alterata glicemia a digiuno (IFG). Se i valori sono uguali o superiori a 126 mg/dl sono si parla di diabete.

  • Insufficienza respiratoria L'insufficienza respiratoria è una condizione per cui il sistema respiratorio non riesce a garantire gli scambi gassosi e quindi a mantenere un adeguato livello di ossigeno e/o di anidride carbonica nel sangue. Nelle forme gravi e improvvise, l’eccesso di anidride carbonica rende il sangue acido. In una prima fase i reni tentano di compensare questo eccesso di acidità, mettendo in circolo dei bicarbonati. Ma quando anche questo meccanismo di compenso diventa insufficiente, compare l’acidosi respiratoria, che rappresenta un’emergenza medica. L’insufficienza respiratoria di tipo I è la più comune e si può riscontrare praticamente in tutte le condizioni patologiche che coinvolgono i polmoni. Alcune delle più frequenti sono l’edema polmonare o la polmonite. La forma di tipo II si riscontra invece nelle forme gravi di broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e asma. L'insufficienza respiratoria si distingue anche in acuta (cioè a insorgenza rapida e improvvisa) e cronica (cioè che perdura nel corso di mesi o anni). Quali sono le cause? Sono diverse le malattie e le condizioni che possono produrre danni all’organismo tali da produrre un’insufficienza respiratoria. Prima di tutto malattie del sistema nervoso centrale: un tumore, un ictus o un’emorragia cerebrale che coinvolga il tronco dell’encefalo, come anche un’overdose di narcotici possono compromettere i centri del respiro e provocare insufficienza respiratoria. Alterazioni della colonna vertebrale (ad esempio una grave cifoscoliosi) e della gabbia toracica (come uno schiacciamento in seguito a un trauma) oppure obesità grave possono compromettere la ventilazione polmonare. Alterazioni dei muscoli respiratori e del sistema nervoso periferico: possono compromettere la capacità di ventilazione (può succedere nei casi di distrofia muscolare, miastenia grave, sindrome di Guillain Barré, sclerosi laterale amiotrofica, poliomielite). Alterazioni e ostruzioni delle vie aeree: possono compromettere il corretto passaggio del flusso d’aria (per esempio nel caso di tumori del laringe, edema della glottide da gravi reazioni allergiche, crisi asmatica). Alterazioni dell’architettura polmonare e degli alveoli polmonari: possono compromettere la capacità di scambio dei gas respiratori (per esempio broncopneumopatia cronica ostruttiva, enfisema, polmoniti, fibrosi cistica, edema polmonare acuto). Quali sono i sintomi? I sintomi dell’insufficienza respiratoria variano a seconda della causa che ha provocato la malattia. Comuni a tutte le condizioni sono: dispnea e fame d’aria, tachipnea (cioè un aumento del numero degli atti respiratori: più di 30 al minuto), movimenti respiratori paradossi (la parete del torace si muove in maniera opposta a quella fisiologica), tachicardia (accelerazione del battito cardiaco) e aritmie, stato confusionale, ridotto livello di risposta agli stimoli (iporeattività), sonnolenza fino alla letargia e alla perdita dei sensi Quali sono le terapie? Come per i sintomi, anche il trattamento dell’insufficienza respiratoria dipende dalla condizione che ha causato la patologia. In generale, gli obiettivi della terapia sono il miglioramento dell’ossigenazione e dello scambio di aria a livello degli alveoli polmonari. A seconda dei casi, la terapia può comprendere: ossigenoterapia per correggere il deficit di ossigenazione del sangue e utilizzo di supporti ventilatori per correggere l’acidosi (cioè l’eccessiva acidità del sangue causata da livelli troppo alti di anidride carbonica). In alcuni casi il medico può ritenere opportuno somministrare anche altri farmaci. I più comuni sono diuretici, anticolinergici ipratropio bromuro, beta-agonisti, cortisonici, antibiotici e nitrati.

settimana di prevenzionevideo

Lotta contro i tumori: una settimana dedicata alla prevenzione

Pubblicato il: 15/03/2019 Aggiornato il: 18/03/2019
Un terzo dei tumori potrebbe essere evitato. O meglio, prevenuto. Come? Seguendo uno stile di vita sano e sottoponendosi...
olio di oliva

Olio di oliva: 9 metodi alternativi per usarlo in casa

Pubblicato il: 18/03/2019 Aggiornato il: 18/03/2019
I rimedi della nonna Siamo abituati a utilizzare l'olio di oliva per condire insalate, zuppe, piatti di carne o di...
www.babyforyou.org

babyforyou.org/cn/zakonodatelstvo/

steroid-pharm.com