Zolfo: dove si trova? Perché è importante per la salute

Pubblicato il: 7 Maggio 2019 alle ore 21:29 Aggiornato il: 8 Maggio 2019

È tra i minerali più diffusi all’interno del corpo. Si trova soprattutto nei capelli, nella pelle e nelle unghie sottoforma di cheratina

Oltre al suo ruolo su capelli, pelle e unghie, lo zolfo è determinante per creare il collagene, ma anche enzimi responsabili di molte reazioni che avvengono all’interno dell’organismo.  Qui puoi trovare l’elenco di tutti i sali minerali.

Inoltre partecipa alla produzione degli acidi biliari e alla respirazione cellulare, produce la biotina, il coenzima A, l’acido lipoico e il glutatione.

Dove si trova?

In tutti i cibi che contengono proteine, soprattutto nel tuorlo dell’uovo, ma anche nella carne rossa, in quella bianca, nei legumi, nel pesce, nel latte e nei suoi derivati. Ce n’è molto anche nella verza, nei cavolini di Bruxelles, nelle rape, nelle cipolle e nell’aglio. Buone dosi se ne possono trovare anche nel cavolo riccio, nei lamponi, nella frutta secca,  nell’alga kelp e nella lattuga.

C’è una razione giornaliera consigliata?

In realtà non c’è una razione giornaliera raccomandata di zolfo. Trovandosi in molti alimenti è molto facile assumerlo. Di solito si stima che più o meno 850 mg al giorno di questo minerale possano bastare per le esigenze basilari del corpo.

Cosa succede se manca?

Come si diceva prima è molto facile assumere lo zolfo attraverso l’alimentazione, perché è contenuto in molti alimenti, sia di origine animale, sia di origine vegetale. Di conseguenza anche vegetariani e vegani non soffrono di alcun deficit di questo minerale. Detto questo, in genere carenze di zolfo non portano a sintomi evidenti o debilitanti. I più importanti colpiscono proprio capelli, pelle e unghie. A volte, in casi estremamente rari, possono comparire anche dolori articolari e un senso di inquietudine.

Guida all’ipertensione o pressione alta

Cosa succede se ne assumiamo troppo?

Anche un eccesso di questo minerale sembra non possa scatenare particolari sintomi o problemi di salute. In dosi veramente massicce lo zolfo può causare un deficit di calcio nelle ossa. Questo minerale tende a contrastare l’assorbimento di calcio nell’organismo con conseguente.




Chiedi un consulto di Nutrizione