Vuoi scacciare la stanchezza? Bevi tè freddo

Pubblicato il: 24 Febbraio 2014 alle ore 07:51 Aggiornato il: 24 Febbraio 2014

Notte insonne? Sorseggia l'infuso e sarai più concentrato e vigile nell'esecuzione delle tue attività

Sei a fine giornata e il caldo ti ha reso senza forze? Hai passato una brutta notte e ti attende una riunione a metà mattina? Bevi un bicchiere di tè freddo. Uno pubblicato sulla rivista Nutritional Neuroscience esalta i benefici dell’infuso contro il senso di stanchezza. Gli esperimenti su 44 volontari hanno dimostrato che chi di loro sorseggiava era più concentrato e vigile nell’esecuzione di una serie di esercizi.

La ricerca si aggiunge a una mole di studi sulle virtù della bevanda, le cui sostanze hanno proprietà dimagranti, antiossidanti, antinfiammatorie e protettive nei confronti delle malattie cardiovascolari e di alcuni tipi di tumore (reni, pelle, seno, bocca, prostata). D’estate è perfetto il tè freddo, che mantiene le stesse caratteristiche dell’infuso caldo.

«Vanno bene anche le bevande confezionate, perché il potere antiossidante è lo stesso delle infusioni fatte in casa», spiega Mauro Serafini, ricercatore dell’Inran, Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione. «Che siano alla pesca o al limone poco cambia. Prima di berli, però, è bene leggere l’etichetta: possono essere ricchi di zucchero o contenere coloranti e aromi».
OK Salute e benessere

Ultimo aggiornamento: 18 giugno 2012

Chiedi un consulto ai nutrizionisti di OK




Chiedi un consulto