Un trucco per avere meno fame? Avocado al posto dei carboidrati

Pubblicato il: 10 Maggio 2019 alle ore 13:26 Aggiornato il: 13 Maggio 2019
avere meno fame

Secondo un nuovo studio, questo frutto esotico aumenta il senso di sazietà e aiuta a tenere sotto controllo la glicemia. Inserirlo nella dieta di persone obese o in sovrappeso potrebbe essere utile per dimagrire

Avreste mai pensato di sostituire pane e pasta con una ricetta a base di avocado? Se state cercando di perdere peso, dovreste provarci. Ma come, vi chiederete, l’avocado non è ipercalorico? Sì, è vero, infatti non bisogna esagerare, ma un nuovo studio condotto dall’Center for Nutrition Research dell’Illinois Institute of Technology e pubblicato sulla rivista scientifica Nutrients ha scoperto che usare l’avocado fresco come sostituto dei carboidrati raffinati può eliminare la fame e aumentare la soddisfazione del pasto negli adulti obesi o sovrappeso.

Pressione alta? Mangia banane, avocado, piselli e spinaci

Tiene sotto controllo anche la glicemia

Gli studiosi hanno analizzato 31 adulti con problemi di peso ai quali è stato fatto mangiare il frutto fresco come sostituto dei carboidrati. Oltre ad accrescere il senso di sazietà e l’appagamento dal pasto, i ricercatori hanno notato come l’avocado abbia causato anche una riduzione dei picchi di insulina glicemia, riducendo ulteriormente il rischio di diabete e malattie cardiovascolari. Questo perché l’avocado è fonte di grassi buoni e fibre: aumentare l’assunzione di questi nutrienti nella dieta è fondamentale per il benessere dell’organismo.

Cosa c’è dentro l’avocado?

L’avocado, infatti, contiene 23 grammi di grassi per 100 grammi di prodotto, ma si tratta di grassi “buoni”, cioè saturi, monoinsaturi e polinsaturi. L’assunzione di questi nutrienti si associa a un minor rischio di malattie cardiovascolari e abbasserebbe la probabilità di morte prematura del 23%. Inoltre, gli zuccheri contenuti in questo verde frutto sono davvero pochi: solo 1,8 grammi per 100 grammi di prodotto.

Banana e avocado armi contro infarto e ictus

Abitudini più sane

Per gli studiosi statunitensi semplici cambiamenti nella dieta come questo potrebbero avere un impatto importante sulla gestione della fame e sul controllo metabolico. Soprattutto nelle persone che soffrono di obesità e sovrappeso.

Fa bene anche gli occhi

L’avocado contiene uno dei più potenti antiossidanti, la vitamina E, una sostanza in grado di combattere l’ossidazione provocata dai radicali liberi, proteggere gli organi dall’invecchiamento cellulare e prevenire alcune malattie degenerative del sistema nervoso e della vista. Questo frutto infatti è ricco di luteina, un carotenoide presente naturalmente nella macula e nella retina. L’avocado contiene anche 450 milligrammi di potassio per 100 grammi di prodotto, al pari di banane e kiwi. Il potassio aiuta a mantenere sano il sistema nervoso, tiene bassa la pressione arteriosa, previene osteoporosi e calcoli renali e riduce la ritenzione idrica.

Fonte: lo pubblicato su Nutrients

 

Leggi anche…

Chiedi un consulto di Obesità