Succo di sedano la mattina: nuovo elisir o bufala?

Dopo l'acqua e il limone ora è il momento del succo di sedano. Ovviamente bevuto di prima mattina a stomaco vuoto. E voilà, il benessere è servito. Ma è tutto vero?

Nuova tendenza per i cibi salutari 

La nuova abitudine di tendenza tra gli amanti del benessere naturale è bere un semplice centrifugato di sedano. C’è chi si spinge addirittura a sostenere di aver curato i propri problemi mentali e l’infertilità. Altri giurano di aver superato l’eczema. Alcuni siti si avventurano ad affermare che prevenga il cancro. Ma, ripetiamo ancora una volta, è tutto vero?

Abbassa i livelli di infiammazione

Di certo il sedano regala dei benefici alla nostra salute. È ricco di antiossidanti, soprattutto flavonoidi, che aiutano ad abbassare i livelli di infiammazione nel cervello e a ridurre il declino cognitivo.

Buon contenuto di vitamine

Contiene anche le vitamine C e K, oltre a potassio. Naturalmente fornisce anche fibre, ma in questo caso va mangiato così com’è in natura. Inoltre ha poche calorie.

Meglio però consumarlo così com’è
e non in succo

Tutto cambia quando un cibo solido viene trasformato in succo. Se una tazza di sedano tagliato a pezzetti ha 20 calorie e molte fibre, la stessa tazza riempita con il succo dell’ortaggio balza a 42 calorie e non ha potere saziante non avendo praticamente fibre. Quindi è meglio consigliare il sedano come snack più che come bevanda apri giornata.

Sedano e prevenzione di malattie

La maggior parte di quello che si dice in Rete sui poteri terapeutici del sedano non sono suffragati da studi scientifici. La regola generale resta che dobbiamo sempre ricordarci della regola “troppo bello per essere vero“. Generalmente ci azzecca.

Gli estratti di semi di sedano

Ci sono studi più precisi sugli estratti di semi del sedano che hanno proprietà antipertensive, che quindi abbassano la pressione sanguigna. Vengono assunti però attraverso integratori.

In conclusione

Naturalmente se ci piace il sapore di sedano possiamo continuare a berlo la mattina. È idratante e contiene vitamine e sali minerali che possono aiutare a dare una sferzata di prima mattina. Non hanno però basi scientifiche le affermazioni che girano in Rete secondo le quali aiuterebbe a prevenire addirittura malattie importanti. Tra l’altro gli esperti consigliano di mangiarlo com’è in natura e non in succo per assumere anche le fibre, che sono particolarmente importanti per il nostro benessere.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Pubblicato il: 14 novembre 2018 Aggiornato il: 15 novembre 2018
Chiedi un consulto di Nutrizione