Per dimagrire mangia più funghi

Per dimagrire mangia più funghi

Saziano più della carne, ma hanno meno calorie, sodio e grassi saturi

Sarà che ormai il costume da bagno è solo un lontano ricordo, o forse è la voglia di letargo, che ci assale con i primi freddi e le ore di luce sempre più corte. Fatto sta che in autunno la dieta va inevitabilmente a farsi benedire, a colpi di sagre, castagne, polente, cioccolatini e delizie varie. Eppure proprio in autunno arrivano sulla nostra tavola degli insospettabili alleati della linea che possono farci riappacificare con la bilancia: i funghi.

Lo studio

Una dell’Università del Minnesota, pubblicata sulla rivista Appetite, dimostra infatti che i funghi sono una valida alternativa alla carne. Danno un maggior senso di sazietà, apportando meno calorie e grassi saturi e compensando con vitamine e minerali preziosi per la salute.

La novità

Come spiega la coordinatrice della ricerca, Joanne Slavin, «studi precedenti avevano già dimostrato che i funghi possono essere più sazianti della carne, ma questo effetto non era mai stato studiato confrontando i due alimenti a parità di proteine», che sono i macronutrienti più appaganti per il nostro appetito.

Carne Vs Funghi

I ricercatori del Minnesota lo hanno fatto grazie ad un esperimento che ha coinvolto 17 donne e 15 uomini. Per dieci giorni, questi volontari hanno mangiato due porzioni di carne di manzo al giorno oppure due porzioni di funghi champignon tagliati a fettine, pesati in quantità paragonabili per contenuto proteico e calorico alla carne (circa 60 grammi di manzo contro 450 grammi di champignon).

Più funghi, meno fame

Dopo aver mangiato i funghi, tutti i volontari hanno dichiarato di sentirsi più sazi e appagati che dopo la bistecca di manzo. «In linea con gli studi precedenti – afferma Slavin – anche la nostra ricerca indica che ci potrebbero essere benefici nel rimpiazzare o sostituire almeno in parte la carne con i funghi, sia dal punto di vista della sazietà che dei nutrienti».

Le proprietà dei funghi

Una porzione di funghi champignon (pari a circa 84 grammi da crudi) apporta circa 20 calorie, zero grassi, tre grammi di proteine e pochissimo sodio (15 mg, pari all’1% della dose giornaliera raccomandata). Diminuire le porzioni di carne, aggiungendo un po’ di funghi, significa dunque ridurre le calorie, il sale e allo stesso tempo aggiungere al piatto vitamina D, vitamina B, potassio e molecole antiossidanti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Funghi: come raccoglierli, pulirli e conservarli in sicurezza

Funghi: meglio cucinarli alla griglia o al microonde?

I 10 cibi dell’autunno che ti rendono pieno di salute

Guardatevi le spalle! In autunno torna la forfora

Pubblicato il: 20 ottobre 2018 Aggiornato il: 20 ottobre 2018
Chiedi un consulto di Dietetica