I venti frutti più salutari del pianeta

Mangiare frutta con regolarità è un toccasana per il nostro benessere. Non tutti i frutti però sono uguali. Vediamo quelli più potenti

Pompelmo

Il pompelmo è uno degli agrumi più salutari. Oltre a vitamine e minerali, è noto per le sue capacità di aiutare a perdere peso e a ridurre l’insulino resistenza.

ha dimostrato che chi mangia regolarmente prima dei pasti mezzo pompelmo perde più peso di chi non lo mangia. Inoltre ha livelli di zucchero più bassi e una ridotta insulino resistenza.

evidenzia invece che chi mangia regolarmente pompelmo ha colesterolo e trigliceridi più bassi.

Controindicazioni

Il frutto può interferire con i più famosi farmaci che combattono la disfunzione erettile. Quindi se li assumete non mangiate pompelmo.

Anche gli ansiolitici possono interferire con il frutto.

Se assumi le statine e mangi il frutto puoi avere mal di testa e disturbi gastrointestinali.

Ananas

Tra i frutti tropicali, l’ananas è la vera super star. Una sola tazza fornisce il 131% della razione giornaliera di vitamina C e il 76% di quella di manganese. Contiene anche bromelina, un mix di enzimi conosciuti per le loro proprietà antinfiammatorie e per essere in grado di digerire più facilmente le proteine.

promettenti sostengono che possa essere d’aiuto nella prevenzione del tumore, ma occorrono molti approfondimenti ulteriori.

Avocado

A differenza degli altri frutti che sono generalmente ricchi di carboidrati, l’avocado ne ha pochi. È composto soprattutto da grassi. La maggior parte dei quali è acido oleico, lo stesso dell’olio extravergine di oliva, che ha proprietà antinfiammatorie e benefiche sul cuore. L’avocado è anche ricco di potassio, magnesio e fibre.

Mirtilli

I mirtilli sono noti per essere veri e propri scrigni per il nostro benessere. Contengono infatti molte fibre, vitamine C e K e manganese. Sono anche ricchi di antiossidanti, tanto da essere considerati quelli che ne hanno di più in assoluto tra i frutti “tradizionali”.

Questi antiossidanti possono aiutare a ridurre il rischio di malattie croniche come le patologie cardiovascolari, il diabete e l’Alzheimer come dimostra .

I mirtilli sono noti anche per i loro potenti effetti sul sistema immunitario. ha dimostrato che mangiare regolarmente mirtilli può aumentare l’efficacia delle cellule che ci difendono dallo stress ossidativo e dalle infezioni virali.

Anche il cervello trae beneficio se mangiamo i mirtilli, come dimostrano .

 

Mele

Tra i frutti più popolari, sono incredibilmente nutrienti. Contengono un alto numero di fibre, vitamina C, vitamina K, vitamine del gruppo B e potassio.

Diversi studi hanno dimostrato che i loro antiossidanti possono migliorare la salute del nostro cuore e ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Alcuni studi, non ancora sperimentati clinicamente sull’uomo, sono promettenti per combattere alcuni tipi di tumore.

Molto importante è anche il contenuto di pectina, un prebiotico che nutre i batteri buoni presenti nell’intestino.

Melagrana

La melagrana contiene molti antiossidanti. ha dimostrato che la melagrana contiene il triplo degli antiossidanti del tè verde.

Diversi studi hanno evidenziato che la melagrana ha effetti antinfiammatori molto potenti.

Mango

Il mango è molto ricco di vitamina C, oltre a contenere fibre. I suoi antiossidanti hanno proprietà antinfiammatorie che possono abbassare il rischio di malattie croniche.

Fragole

Vitamina C, manganese, acido folico e potassio. Sono questi i componenti che fanno delle fragole dei frutti che non possono mancare dalla nostra tavola.

ha spiegato che le fragole aiutano a non avere picchi glicemici. Inoltre possono ridurre il rischio di sviluppare malattie croniche. Promettenti anche, non ancora sperimentati clinicamente sull’uomo, che sostengano che le fragole abbiano anche proprietà anti tumorali.

 

 

Mirtilli rossi

I mirtilli rossi sono ricchi di vitamina C, vitamina E, vitamina K1, manganese e rame. Contengono anche molti polifenoli che aiutano a prevenire molte malattie.

hanno dimostrato l’efficacia del succo di mirtilli rossi nella prevenzione delle infezioni del tratto urinario.

 

Limone

Molta vitamina C, i limoni sono particolarmente utili nell’aiutare la salute del cuore, grazie alle sue capacità di abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna. , non ancora verificati clinicamente sull’uomo, sostengono che possa aiutare a combattere il sovrappeso.

Diversi studi hanno dimostrato che il suo succo sia in grado di prevenire la formazione dei calcoli renali.

Frutta secca anti-obesità: ok al posto della carne

La frutta disidratata è sempre migliore di quella fresca?

Sesso: mangiare frutta e verdura rende gli uomini più sexy

Fai il pieno di salute con la frutta: tutti i benefici

Durian

Il suo soprannome è “re della frutta”. Del resto una sola tazza fornisce l’80% della razione giornaliera raccomandata di vitamina C. È molto ricco di manganese, rame, acido folico, magnesio, vitamine del gruppo B e di antiossidanti.

Anguria

È particolarmente ricca di viamine A e C, oltre a contenere importanti antiossidanti, come licopene, carotenoidi e cucurbitacina E.

Il licopene in particolare è utile nella prevenzione di alcuni forme di tumore, soprattutto quello alla prostata, come dimostrano .

Olive

Ricche di vitamine E, ferro, rame e calcio, le olive hanno anche molti antiossidanti, capaci di aiutare a prevenire le malattie cardiache e i danni al fegato, oltre ad avere effetti antinfiammatori. Così come l’avocado, anche le olive contengono il prezioso acido oleico, che regala diversi benefici alla salute del cuore e alla prevenzione di alcuni tipi di tumore.

More

Sono un altro frutto particolarmente salutare, grazie al loro alto contenuto di vitamine C e K, fibre e manganese. Gli antiossidanti presenti nelle more hanno la capacità di ridurre l’infiammazione e l’invecchiamento delle arterie. Entrambi gli effetti possono proteggere contro le malattie croniche, come le malattie cardiovascolari e il tumore.

Arance

Le arance sono per antonomasia ricche di vitamina C e potassio. Contengono anche vitamine del gruppo B, flavonoidi, carotenoidi e acido citrico. Sono utili per ridurre la possibilità che si formino calcoli renali.

Banane

Ricche di vitamine e minerali offrono molti vantaggi alla nostra salute. Conosciute per l’alto contenuto di potassio. Sono inoltre una fonte di amido resistente, che migliora i livelli di zucchero e il senso di sazietà. Le banane contengono anche pectina, fibra alimentare molto importante.

Uva nera e rossa

Contiene molti antiossidanti, tra i quali i celebrati antonciani e il resveratrolo, che diversi studi sostengono siano in grado di ridurre l’infiammazione, proteggendo ossa, articolazioni, cuore e cervello.

Guaiava

Appena 30 grammi di questo frutto forniscono il 107% della razione giornaliera di vitamina C. Contiene anche fibre, acido folico, vitamina A, potassio, rame e manganese. I suoi antiossidanti proteggono dallo stress ossidativo, uno dei principali fattori di rischio delle malattie croniche.

Papaya

Contiene molta vitamina A, vitamina C, acido folico e potassio. È anche ricca di licopene.

ha dimostrato che il licopene contenuto nella papaya è quello che il corpo assorbe meglio. Inoltre stimola la digestione, grazie alla papaina.

Ciliegie

Le ciliegie sono particolarmente ricche di potassio, fibre e vitamina C. Contengono anche potenti antiossidanti come antociani e carotenoidi, capaci di ridurre l’infiammazione.

Fonte: Academy of Nutrition and Dietetics

Frutta secca anti-obesità: ok al posto della carne

La frutta disidratata è sempre migliore di quella fresca?

Sesso: mangiare frutta e verdura rende gli uomini più sexy

Fai il pieno di salute con la frutta: tutti i benefici

Chiedi un consulto di Nutrizione